L'APPRODO DELLA FINZIONE

LETTURA DELLE NOVELLE DEL "DON CANDELORO E C." DI VERGA

 

 

 

  -----------------------

    

      Nel dicembre del 1893, con i millesimi dell’anno successivo, viene edito il Don Candeloro e C.i, l’ultimo volume novellistico firmato da Giovanni Verga. In queste dodici composizioni si passa dall'artista, visto nelle sue varie sfaccettature, ai religiosi, chiusi in un piccolo mondo conventuale che conferma e riassume il macrocosmo che li circonda, dalle vittime innocenti della violenza bellica ai nobili aggrappati alle convenzioni del loro ambiente.

      Alla base di tutto, ben riconoscibile, c’è il tema della finzione umana, il tormentato e caleidoscopico rapporto tra verità ed apparenza, tra realtà e maschera, in un mondo nel quale non solo non c’è più alcun valore, ma non c’è neanche più nulla di serio.

        Quest’ultimo Verga, oltre ad anticipare non pochi scrittori novecenteschi, fornisce degli stimoli di riflessione inquietanti e straordinariamente attuali. Non era sereno, lo scrittore, e la sua penna resta tagliente ed avvelenata, mentre descrive la farsa dell’umanità dei suoi tempi, che sono poi anche i nostri. Ma proprio per questo bisogna leggerlo fino in fondo, il Don Candeloro e C.i, per apprezzare una volta di più la grandezza e la necessità di Verga.

 

         

------------------------------------------

 

Autore: Francesco Giuliani

Editore: Edizioni del Rosone, Foggia

Anno: 2015

Pagine: 312

Prezzo: 20 Euro

ISBN: 978-88-98936-26-7

Collana: Echi Letterari ns. 2

 

-----------------------------------------

INDICE

Introduzione

Capitolo Primo

L'ULTIMA RACCOLTA NOVELLISTICA VERGHIANA

I - Dalle novelle al volume

II - I compagni di Don Candeloro

III - Maschere e giochi di specchi

IV - L'accoglienza del volume

V - Gli interventi della critica

Capitolo Secondo

LE NOVELLE TEATRALI

I - Una visuale completa

II - Precedenti tematici e precisazioni

Capitolo Terzo

IL DITTICO DI DON CANDELORO

I - L'ultimo eroe verghiano

II - L'illusione della divinità

III - Il puparo, l'oste e Grazia

IV - Il tramonto dell'illusione

V - Le marionette parlanti: il ciclo familiare

VI - Don Candeloro, Martino e Violante

VII - La fuga di Martino e Violante

VIII - Il calcio dell'asino

Capitolo Quarto

PAGGIO FERNANDO

I - I caratteri generali

II - Il capocomico, don Gaetanino e Rosmunda

III - Un confronto di prassi

IV - Barbetti e il tonfo della Partita a scacchi

V - La piena del sentimento

Capitolo Quinto

LA SERATA DELLA DIVA

I - L'ambiente teatrale

II - La divina Celeste

III - La fiera delle vanità

IV - Venere e il denaro

V - Il congedo della diva

Capitolo Sesto

IL TRAMONTO DI VENERE

I - La tristezza del declino

II - Confronti e conferme

III - Lo spregevole Bibì

IV - Il filo della ballerina

Capitolo Settimo

IL RETROSCENA DELLA RELIGIONE

I - Le novelle religiose

II - Il mondo sacro e i precedenti negativi

III - La fede dell'uomo e dello scrittore

Capitolo Ottavo

PAPA SISTO

I - Il commediante ed il pontefice

II - La diabolica conversione

III - L'esordio

IV - Scardo e padre Giuseppe Maria

V - I riti della settimana santa e il capitolo dei frati.

Capitolo Nono

L'OPERA DEL DIVINO AMORE

I - La limpida comicità della novella

II - Bellonia, suor Crocifissa e Isabella

III - I due liguorini a Santa Maria degli Angeli.

IV - Lo scontro tra Bellonia e Pecu-Pecu.

V - La vittoria del punto

Capitolo Decimo

IL PECCATO DI DONNA SANTA

I - La vana ricerca della verità

II - Il liguorino e il gregge dei fedeli

III - Santa Brocca

IV - Il libertino don Erasmo

V - La progressione del dubbio

Capitolo Undicesimo

LA VOCAZIONE DI SUOR AGNESE

I - Costanti e novità della novella

II - La vocazione e la religione

III - Don Basilio e la sua scommessa.

IV - I due «sì» di Agnese

V - Santa Maria degli Angeli.

Capitolo Dodicesimo

EPOPEA SPICCIOLA

I - La voce di zio Lio

II - Tra soldati e popolani

Capitolo Tredicesimo

GLI INNAMORATI

I - La doppia aridità

II - L'eclisse del tragico

Capitolo Quattordicesimo

FRA LE SCENE DELLA VITA

I - La finzione come estrema risorsa

II - Il marito tradito e il commerciante

III - Catene matrimoniali e non

Indice dei nomi

----------------------------

Leggi due recensioni

 

Torna alla scheda del libro